Formatori tecnici

I nostri formatori

La nostra Squadra di Tecnici: professionisti esperti di farine e del loro utilizzo nei vari rami dell’Arte Bianca.
Hanno alle spalle diversi anni di esperienza, chi come consulente chi nella propria attività, messi a disposizione dei clienti Bongiovanni.

Luca Zucchini

Luca è il nostro tecnico interno, e arriva in Bongiovanni dopo un percorso che lo ha portato a girare tutto il Nord Italia: nato come cuoco, fa un’esperienza a Venezia nel mondo della pasticceria per poi spostarsi come pasticcere sul Lago di Garda, dove sviluppa il suo amore per i lievitati.

Da qui in avanti approfondisce diverse tecniche, sia come autodidatta che attraverso una solida formazione (con Maestri del calibro di Morandin, Favorito, Donatone e molti altri), fino a diventare responsabile del Laboratorio di pasticceria AtelieReale dell’Antica Corona Reale a Cervere (Cuneo).

Adora cimentarsi nei grandi lievitati di tutto l’anno, sia dolci che salati, per la maggior parte utilizzando lievito madre, tecnica in cui ha grande competenza.

Salvatore de Rinaldi

Figlio d’arte, cresce nel locale aperto dai genitori a Napoli nel 1970 e impasta pizza da quando ha 14 anni. E questo è solo il punto di partenza: negli anni lavora in tutta Italia e nel 1993 approda in Valle d’Aosta, dove apre il suo primo locale, La Fordze, in cui abbina la tradizione della cucina napoletana a quella locale.

In seguito torna in famiglia e apre Casa de Rinaldi. Tra i primi pizzaioli napoletani a utilizzare esclusivamente il lievito madre per i suoi impasti, Salvatore ha da sempre sperimentato con le farine, specialmente con miscele ai cereali, anche oltre i dettami della tradizione napoletana.

Nel tempo il suo approccio ha riscosso grande successo: oggi è maestro pizzaiolo dell’AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana) e tiene corsi di formazione per giovani pizzaioli e consulenze in tutto il mondo.

Valerio Torre

Nato di fronte alle isole Eolie, ma lombardo d’adozione, ha il suo quartier generale in provincia di Varese. Il nome del suo locale, vocato alla pizza al taglio, non poteva che essere proprio Torretta, in omaggio agli anni in cui, appena tredicenne, si appassionò all’arte di far roteare la pizza in aria partecipando a gare, eventi, manifestazioni. Il soprannome gli fu assegnato proprio per la giovane età da uno dei suoi maestri, Leone Coppola.

Da “Torretta pizza” tutto ciò che viene servito rispecchia la professionalità di Valerio e soprattutto il suo carattere energico, positivo e letteralmente vulcanico che lo porta a sperimentare sempre nuove interpretazioni nel mondo dell’arte bianca. Con un occhio di riguardo per le materie prime, a cominciare dalle farine.

Manuel Carbone

Artigiano genovese “in love” con il lievito naturale, appassionato di farine macinate a pietra, comincia il suo percorso nel panificio dello zio, dove scopre il mondo del pane con un approccio tradizionale basato sull’esperienza empirica.

Successivamente si allontana dal pane classico e passa un periodo in pizzeria, durante il quale sviluppa una forte passione per le farine particolari e la lievitazione naturale.

Attualmente predilige lavorare con il licoli, che permette maggiore duttilità, e si definisce un baker a 360°: interessato a capire il perché dei processi, sceglie di volta in volta la lavorazione più adatta all’obiettivo con un approccio “open mind” che lo porta a innovare e sperimentare costantemente nuove tecniche.

Claudio Rampinini

Cresciuto nei ristoranti per tradizione di famiglia, a 17 anni inizia a lavorare come pizzaiolo alternando lavoro e scuola per poi entrare in qualità di commis di una brigata di cucina in un ristorante della sua zona dove verrà iniziato al mestiere del cuoco affermando la passione per questo mestiere. Esperienze professionali presso strutture stagionali all'estero lo portano nel 2013 a diventare responsabile pizzaiolo per Costa Crociere.

Nel 2015, specializzato come consulente ristorativo, avvia anche una carriera parallela nella fotografia di cibo, coordinando progetti editoriali.

Con una carriera culinaria che unisce la creatività in cucina alla competenza manageriale, Claudio continua a lasciare il suo marchio nel mondo della gastronomia.

Vincenzo Donnarumma

Nato a Vico Equense nel 1996, Vincenzo è un pasticcere italiano che ha iniziato a brillare fin dai suoi giorni alla scuola alberghiera di Agerola.

Ispirato dal padre, maestro pasticcere di "Peccati di Gola" a Pimonte (NA), ha perfezionato le sue abilità presso CAST Alimenti di Brescia, ottenendo il diploma con lode e 5 stelle. Le sue vittorie in concorsi internazionali, come il Campionato mondiale di pasticceria juniores nel 2019, lo hanno consacrato come un vero talento. Nel 2020 ha riconfermato il suo status vincendo come allenatore al "The star of sugar 2020".Oltre ai successi nella pasticceria, ha eccelso nella panificazione, piazzandosi tra i migliori a livello nazionale con riconoscimenti come le "10 migliori colombe d’Italia" nel 2021 e tra i "Migliori 10 panettoni" a "Mastro Panettone" nel dicembre 2021. Entrato a far parte dell'Ambasciatori Pasticceri dell'Eccellenza Italiana (APEI) nel 2022, è stato il secondo Ambasciatore più giovane a soli 26 anni. Nel 2023 ha vinto l'European Gelato Cup come pasticcere del team Italy di Gelateria e ora si allena per la Gelato World Cup 2024.

La sua carriera straordinaria lo posiziona come uno dei nomi più brillanti nella pasticceria e gelateria a livello internazionale.

Anthony Falcone

Anthony plasma la sua straordinaria esperienza in Italia e all'estero per creare un mondo unico di dessert di lusso e Viennoserie. La sua arte segue un approccio semplice e lineare, ispirato dalla natura stessa.

Con una competenza culinaria senza pari e una profonda conoscenza degli ingredienti, Anthony offre servizi di consulenza che lo hanno portato a collaborare con i migliori ristoranti e aziende a livello mondiale. Dai prestigiosi ristoranti come l'Antica Corona Reale al Plaza Athénée di Parigi, ha perfezionato il suo mestiere e ottenuto riconoscimenti al Belcanto Restaurant nel Medio Oriente nel 2021. Il 2020 ha visto la creazione dell'identità della Pasticceria Ninin nel suggestivo Monferrato.

La sua passione per la pasticceria continua a conquistare il palato di tutto il mondo.

Mauro Petronella

Si avvicina al mondo della panificazione a soli 13 anni, senza immaginare che questa scoperta avrebbe rivoluzionato la sua vita. Cresciuto ad Altamura (BA) impara a affrontare la vita in modo autonomo, assorbendo ogni gesto quotidiano con gli occhi prima di poter iniziare a lavorare effettivamente.

Il "METODO PETRONELLA" è nato da una consulenza a Londra, dove ha imparato ad adattare il suo lavoro a qualsiasi condizione climatica con amore, pazienza e ingredienti segreti. Questo metodo ha conquistato l'Italia da Nord a Sud e ha attirato l'interesse di ristoranti stellati in tutto il mondo.

Amante del lavoro e ispirato dal mondo della cucina, Mauro cerca costantemente di sorprendere, di provocare emozioni forti e di migliorarsi continuamente. La sua terra, con i suoi prodotti, è la fonte fondamentale delle sue creazioni.

Mauro, della quinta generazione di panificatori, ha deciso di fare il pane abbattendo stereotipi con un metodo che cerca la massima resa con un minimo sforzo.

Lorenzo Turina

Da sempre appassionato al mondo del cioccolato, nasce professionalmente come pasticcere. Dopo diverse esperienze formative (ha lavorato e studiato, tra gli altri, con professionisti come Comaschi, Marinato, Busi e Donatone) scopre il suo amore per i lievitati, che lo porta a lasciare la Chocolate Academy per iniziare un’esperienza in CAST Alimenti.

L’approccio di Lorenzo è rivolto all’eccellenza e parte da una solida base teorica, ma resta fortemente pragmatico.